fbpx
Asia

Dambulla, Sri Lanka: cosa vedere, dove dormire

Pinterest LinkedIn Tumblr

Dambulla, in Sri Lanka è una destinazione spesso trascurata perché la maggior parte delle persone preferisce la vicina Sigirya per esplorare la zona, invece noi abbiamo scelto proprio questa base anche per esplorare Polonnaruwa, e per godere delle sue bellezze.
Dambulla offre un’esperienza più autentica, è una caratteristica città dello Sri Lanka, non troppo turistica e con il cibo più economico e buono dello Sri Lanka.
E ci sono delle esperienze molto belle da fare a Dambulla.
Se stai pensando di visitare Dambulla durante il tuo viaggio in Sri Lanka, ecco cosa devi sapere prima di partire e tutti miei consigli su cosa vedere.

COSA VEDERE A DAMBULLA IN 2 GIORNI

I Royal Rock Temples (noti anche come Dambulla Cave Temples) sono antichi templi buddisti situati proprio a Dambulla. Il tempio stesso è costruito a 160 metri sopra le pianure circostanti e offre viste mozzafiato della zona.
La parte principale del tempio è composta da 5 grotte che puoi esplorare. Ogni sezione è piena di statue di Buddha e dipinti antichi e la prima costruzione delle grotte risale al I secolo a.C.

È un’attrazione sia religiosa che storica che ci ha colpito molto sia per la bellezza che per l’atmosfera che si respirava ed anche per il temporale che ci ha colto di sorpresa tra una grotta e l’altra e che ha reso tutto ancor più magico.
L’escursione per salire verso la cima non è così difficile e dura circa 15 minuti di scalini, durante la nostra abbiamo perso assistito ad uno spettacolo divertente tra cingalesi, scimmie e cani.

Le scimmie approfittando di un momento di distrazione di alcuni ambulanti si sono catapultate sul loro cestino del pranzo, ma mentre stavano per pregustare il loro furto, alle spalle un cagnolino furbo le terrorizza e senza troppo sforzo divora tutto il bottino osservando con occhi di sfida le scimmie che lo fissano, una scena davvero molto divertente!
L’ingresso al tempio costa 1.500 rupie, circa 7€, per i bambini gratuito.

Ci sono due ingressi su entrambi i lati della roccia. È importante entrare dalla giusta parte perché altrimenti dovrai salire al tempio e tornare indietro dall’altra parte fino alla biglietteria prima di risalire di nuovo.

cave temple dambulla

Templi rupestri di Dambulla

Una delle più impressionanti e una delle otto attrazioni dell’UNESCO che lo Sri Lanka ha da offrire sono le incredibili grotte di Dambulla.

Collocate in cima ad una roccia alta 160 metri e circondate dalle pianure di Kurunegala da un lato e dalla roccia di Sigiriya e dalla montagna di Ritigala dall’altro, queste cinque grotte scavate sono state meta di pellegrini per secoli. Data la scoperta di scheletri umani risalenti a circa 3000 anni fa nell’area locale, a Ibbankatuwa, si presume che queste grotte fossero case di abitanti preistorici.
Si crede tradizionalmente che il re Walagamba di Anuradhapura abbia trasformato le grotte in un tempio nel I secolo a.C. All’epoca era stato esiliato da Anuradhapura e stava cercando rifugio dagli invasori dell’India meridionale. Ha trascorso 15 anni nascosto all’interno delle grotte e come segno di gratitudine, ha costruito qui i templi . Dopo il re Walagamba, i re successivi si sono occupati delle grotte e le hanno riparate ed arricchite.

dambulla templi rupestri

Alla Grotta n. 1 -la Devaraja Viharya (tempio del re degli dei)

include un’enorme figura scolpita nella roccia del Signore Buddha nella morte finale, assistita ai suoi piedi dal suo devoto discepolo Venerabile Ananda.
È presente anche una grande immagine in legno di Vishnu che qui è considerato il Signore degli Dei (da cui prende il nome questa grotta) per il cui potere divino è stata possibile la costruzione delle grotte di Dambulla.

Grotta n. 2, il Maharaja Lena (il tempio del grande re)

è la più incredibile ed è piena di statue (quasi 60) sia religiose che secolari scolpite nella roccia viva e migliaia di dipinti colorati sulle pareti e il soffitto.
Questa grotta include immagini di Buddha seduto, sdraiato e in piedi, le immagini dei quattro dei: Natha, Maitreya, Upulvan e Saman.
La presenza di una statua in legno a grandezza naturale che si crede sia quella del re Walagamba, e una statua del re Nissankamalla dà il nome a questa grotta. Il soffitto e le pareti sono ricoperti da murales colorati raffiguranti la storia del buddismo e dello Sri Lanka.
La grotta comprende un piccolo dagoba (santuario) circondato da 11 statue di Buddha seduto; un’altra caratteristica affascinante è la vasca di raccolta d’acqua posta sul lato destro della grotta. Anche in una grave siccità, questa fonte d’acqua non si prosciuga e si dice che sia lì dai tempi precedenti.

La grotta n. 3, il Maha Aluth Viharaya (il Nuovo Grande Tempio)

del XVIII secolo, fu costruito da uno degli ultimi re del regno di Kandyan, Kirti Sri Rajasinghe di cui qui si trova anche un’immagine a grandezza naturale. Anche questa grotta è piena di statue del Buddha.

La grotta n. 4, la Pacchima Viharaya,

include un’immagine del  Buddha seduto che mostra Dhyana mudra sotto un Makara Torana come immagine principale. Al centro c’è un piccolo dagoba chiamato Soma Chetiya, dalla regina del re Walagamba.

La grotta n. 5, il Devana Alut Viharaya (il secondo nuovo tempio)

è la più recente delle cinque grotte era un tempo un magazzino. Si possono trovare statue di Buddha tra cui un colossale Buddha sdraiato e le immagini di alcune divinità hindu tra cui Vishnu.

Il Tempio della grotta di Dambulla dista 68 km da Kandy ed è a 2 km dalla città di Dambulla.

Le statue che si trovano all’interno delle grotte mettono davvero in risalto le capacità artistiche del passato cingalese.
Una passeggiata attraverso le grotte è un’esperienza davvero memorabile.

CONSIGLI PER VISITARE IL TEMPIO DELLE GROTTE

Indossa pantaloni lunghi e spalle coperte.

Ricorda inoltre che nelle grotte e nell’area dei templi dovrai camminare scalzo quindi se hai fastidio porta un paio di calzini, infatti dovrai lasciare le tue scarpe gratuitamente in un deposito, ma non temere andrà tutto bene!

La salita non è impossibile, ma ti consiglio ugualmente di scegliere un orario pomeridiano per visitare queste grotte così potrai anche godere del magnifico tramonto sulla città. (ricorda anche che il sole tramonta presto intorno alle 18 anche in estate)

Durante la salita fai attenzione alle scimmie, non avere nulla in mano, togli gli occhiali dalla testa e non cercare di familiarizzare con loro, sembrano innocue ma in realtà sono molto più furbe di noi e scattanti 🙂

ORARIO DAMBULLA CAVE TEMPLE: 7.30-12.30 E 13-18

Il Buddha d’oro a Dambulla, Sri Lanka

è vicino al Tempio della grotta di Dambulla.
Dopo aver esplorato i templi della grotta di Dambulla, ti consiglio di scendere e guardare una delle più grandi statue di Buddha, a quanto pare è il Buddha più grande in questa posizione ed è in realtà placcato con vero oro .

dambulla buddha d'oro
Il Buddha d’oro si trova sopra il museo del Buddha ed è circondato da altre opere d’arte e statue. Dal piano terra, puoi salire sul lato del museo fino alla base del Buddha.
Puoi accedere gratuitamente alla statua dopo aver visitato i templi della grotta di Dambulla.

DOVE DORMIRE A DAMBULLA

NEW PEACOCK RESORT

Si trova a Dambulla, a 2,8 km dal Tempio delle Grotte, non è un resort ma un bed & breakfast, le camere sono essenziali e con aria condizionata, l’acqua calda non è sempre disponibile ed abbondante.

La colazione è molto buona ed anche il wi-fi, i ragazzi sono disponibilissimi e gentilissimi, pronti ad aiutare in ogni situazione, offrono anche il servizio di trasferimento dalla città di Dambulla e la prenotazione taki, tuk tuk ed escursioni.

Il prezzo è davvero favoloso, per una camera dignitosa con climatizzazione, cocktail di benvenuto, biancheria pulita e bagno privato in un complesso molto carino.

Noi per 2 notti in alta stagione abbiamo speso 40€ complessivi.

VOTO:7

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Write A Comment