fbpx
Barcellona

Barcellona: cosa vedere e cosa fare in 3 giorni

Pinterest LinkedIn Tumblr

Barcellona è una delle città più famose d’Europa, e lo è per diverse ragioni.
Barcellona è bella, vivace, affascinante e con una grandissima energia, anche se negli ultimi anni ho notato che è diventata davvero tanto sovraffollata.
Se ti piacciono le città piene di arte, divertimento, e vivaci, trascorrere un weekend lungo a Barcellona sarà una delle scelte migliori.
Io sono stata almeno 4 volte a Barcellona, è una una di quelle città in cui puoi tornare più e più volte ma avere comunque ancora tante cose da esplorare e sperimentare.
Con il mio itinerario di 3 giorni a Barcellona, puoi sicuramente scoprire i migliori posti ed avere un assaggio di ciò che rende questa città una meta davvero magica.

Con il mio itinerario scopri come sfruttare al meglio 3 giorni a Barcellona e come evitare la fila nei luoghi più famosi. Ci sono così tante cose da fare e da vedere a Barcellona che tre giorni sono appena sufficienti. Ecco perché è utile la mia guida sui luoghi da non perdere a Barcellona ed i consigli su come ottimizzare il tuo tempo per vivere il meglio che la città ha da offrire.

Itinerario di Barcellona, 1° giorno

Il primo giorno, suggerisco di concentrarti sul centro storico di Barcellona e sui punti di interesse che sono raggiungibili a piedi (io amo passeggiare a Barcellona) o facilmente raggiungibili con un breve tragitto in in metropolitana.
Quando sono stata a Barcellona per la seconda volta, molti anni fa, e l’ho girata insieme a chi vive come expat qui, sono rimasta molto affascinata della Città Vecchia e del Quartiere Gotico.

Ricca di storia e fascino, la Città Vecchia è uno dei primi posti che ho voglia di rivedere ogni volta che visito Barcellona.
Non c’è modo migliore per esplorare respirare Barcellona che perdersi nel Barrio Gotico ed ammirare alcuni dei monumenti più notevoli della città.

Quartiere Gotico

Scopri il quartiere più antico di Barcellona , i suoi vicoli tortuosi e la sua atmosfera unica. Durante la tua passeggiata ci sono diverse attrazioni da non perdere.

-Cattedrale di Barcellona

É aperta da lun al sab 8-13/17-19.30, il costo del biglietto è di €7.
La cattedrale è stata costruita dal 1298 al 1459 e poi fu ultimata solo nel xx secolo.
Nonostante questo il complesso ha una certa armonia e le navate, le cappelle e il chiostro sono in puro stile gotico.
La cappella di Santa Lucia è tutto quello che rimane della chiesa romanica originaria.
Il chiostro è molto bello, con il giardino e le fontane, le oche qui sono diventate leggendarie. Non dimenticare di salire anche sulla terrazza per una vista indimenticabile su Barcellona e sui gargoyle, ti consiglio di farlo nel momento del tramonto, bellezza ed emozione assicurate.

cattedrale barcellona

 

La Rambla

La Rambla è uno dei viali più famosi di Barcellona, ed è inondato di persone per la maggior parte del giorno e della notte.
Qui troverai tanti locali e negozi, una via cadenzata da splendidi palazzi antichi che va da placa Catalunya fino al mare.
N.B. Nella tua passeggiata ti verranno fatte tante offerte più o meno legali, non lasciarti affascinare e soprattutto ⇒occhio al portafogli ed alla macchinetta fotografica, nonché allo zaino.

La Boquerìa

Si tratta di un mercato aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.30.
Dopo aver percorso metà della Rambla, troverai La Boqueria, il mercato più antico e famoso di Barcellona . Anticamente si trovava appena fuori dalle antiche mura.

mercato boqueria barcellona
Oggi, La Boqueria è molto popolare sia per gli abitanti di Barcellona che per i turisti. Rimane uno dei mercati cittadini con la più ampia scelta di buon cibo: dalla carne e pesce alla frutta e ai dolci. La Boquerìa è un ottimo posto dove prendere succhi di frutta o fare uno spuntino.
Sarà molto bello perderti in questo mercato, nei suoi colori, profumi e nelle sue perfette geometrie di cibo in vendita.
La sua struttura in ferro risale al 1840, ma  il mercato esiste dal XIII secolo.

Plaza Real

È una delle piazze più belle di Barcellona e una delle più vivaci, ti consiglio di passarci di sera. Un quadrilatero neoclassico, è il luogo perfetto per fare una pausa e per osservare la gente e la vita notturna.
La puoi raggiungere durante la tua passeggiata su La Rambla , è ricca di locali e di divertimento.
Molto belle le palme che la circondano ed anche la fontana al centro della piazza, è gemellata con la Piazza Garibaldi di Città del Messico e dal 1988 e si celebrano qui festival di musica mariachi.
I lampioni di Plaza Real furono realizzati dall’architetto Gaudí.

El Born

Un po’ più lontano da Plaza Real, arriviamo ad El Born, uno dei quartieri più affascinanti del centro storico di Barcellona.
Strade pittoresche e fascino medievale, un insieme di architettura moderna e gotica, è uno dei quartieri più affascinanti e ricco di localini vivaci ed originali.
Un quartiere famoso per la vita notturno ed anche ricco di arte e cultura, insieme al Barrio Gotico, al Raval e Barceloneta fanno parte della cosiddetta città vecchia.
Prenditi il tuo tempo per passeggiare e goderti lo spettacolo.
Se vuoi puoi anche fermarti a visitare il Museo Picasso , la maggiore collezioni di opere giovanili dell’artista spagnolo.

Barceloneta

La spiaggia sabbiosa della Barceloneta (piena di gente) è il luogo ideale per un aperitivo al tramonto, qualche tapas e godersi il momento in cui la luce scende e comincia il fermento notturno.
Un tempo era il quartiere di pescatori e marinai e dei loro vizi, oggi è un quartiere vivace e verace dove si respira allegra ed autenticità. Stradine strette e piene di gente, fiancheggiate da palazzine tutte colorate, uno dei quartieri più frizzanti di Barcellona.
Ti consiglio di concludere qui la giornata e dopo un aperitivo di scegliere e prenotare un ristorantino per la cena, prezzi onesti, buon cibo e tanta vitalità.

Itinerario di Barcellona 2 ° giorno: le meraviglie di Gaudì

Non sei stato davvero a Barcellona se non hai visitato almeno i principali capolavori di Gaudí. Visto il grandissimo flusso turistico ti consiglio di prenotare le tue visite per non perdere tempo ed anche per non rischiare di non riuscire proprio a vedere alcune attrazioni famosissime.

Casa Batlló

Casa Battlò è una delle principali attrazioni di Barcellona, il consiglio è di prenotare direttamente la tua visita oppure di arrivare presto la mattina, prenota qui 

casa battlò barcellona

ed il mio consiglio è di scegliere anche il tour realtà aumentata, un audioguida bellissima , inoltre se prenoti online avrai anche un prezzo inferiore.

Oltre a poter usufruire della Realtà Aumentata con la smart guide avrai anche la possibilità di scoprire tutto con la guida in italiano.
La facciata è famosa per i balconi che ricordano le maschere veneziane.

Allo stesso tempo, la terrazza sul tetto è modellata per rappresentare un drago, una delle icone preferite di Gaudi. Costruita tra il 1904 e il 1906, Casa Batllò è uno dei siti dell’UNESCO di Barcellona e senza dubbio una tappa obbligatoria per tutti.

Parc Güell

Situato sulle colline a nord della città, Parc Güell è un grande parco con numerose opere da esplorare e visitare.
Alcune parti del Parc Güell sono gratuite, ma per visitare le principali attrazioni è necessario acquistare un biglietto.
Anche qui è quasi impossibile visitarlo senza aver prima prenotato i biglietti online,  PRENOTA SUBITO QUI 
Il progetto originale prevedeva la creazione di un complesso residenziale con 60 ville di lusso all’interno di un parco unico, con viste spettacolari su Barcellona e sul Mar Mediterraneo.

park -guell-barcellona

Il progetto immobiliare non è mai decollato e alla fine sono state completate solo due case e solo una acquistata dallo stesso Gaudi. L’architetto e la sua famiglia vi vissero dal 1906 al 1926 ed oggi ospita la Casa Museo Gaudì .
Parc Güell è a dir poco impressionante ed è diventato un altro progetto iconico di Gaudì . Il modo in cui gli edifici, le panchine e altri elementi architettonici si combinano con la natura è notevole. E il simbolismo decorativo è sensazionale.

El Raval

Sul lato opposto della Rambla rispetto al Quartiere Gotico, El Raval è uno dei quartieri più autentici ed anche molto controverso. Il quartiere è pieno di colori, bar alla moda e ristoranti, ed un tempo anche l’area a più alto rischio di reati, oggi la zona è più tranquilla. Puoi ammirare qui la splendida architettura del Museo d’Arte Moderna MACBA, negozi multietnici ed il famoso gatto di Botero, un felino gigante e panciuto.

Itinerario di Barcellona, 3 °giorno

Sagrada Familia

sagrada familia barcellona

La Sagrada Familia è considerata il capolavoro e l’opera più importante di Gaudi, ed anche il simbolo di Barcellona stessa, è senza dubbio l’attrazione principale di Barcellona.
Se c’è un posto in cui le code possono essere davvero impressionanti e paragonabili solo alla reggia di Versailles ed alla città proibita di Pechino, è la Sagrada Familia, per cui anche qui acquista il primo giorno(meglio se diversi giorni prima) il tuo biglietto online ed ottimizza i tempi della tua vacanza!

Prenota qui il tuo biglietto SAGRADA FAMILIA TICKET ONLINE
Il biglietto fast track costa 15€ potrai scegliere una fascia oraria e ricorda di effettuare il check in IN LOCO almeno 20 minuti prima dell’orario prescelto.
La Sagrada Familia è una basilica cattolica romana nel quartiere Eixample di Barcellona, il sito è anche un patrimonio mondiale dell’UNESCO.
La Sagrada Familia è l’opera più nota di Antoni Gaudí ed è diventata un simbolo indiscusso di Barcellona. La Sagrada Familia è in costruzione dal 1882 e dovrebbe essere completata entro il 2026.

La prima pietra di questa colossale basilica fu posta nel 1882 e i lavori di costruzione sono ancora in corso. L’architetto Francesc de Paula Villar fu originariamente incaricato di realizzare il progetto della Sagrada Família, ma solo un anno dopo fu sostituito dal giovane Gaudí , che si dedicò completamente al compito fino alla sua morte nel 1926.

Gaudí ha completato la cripta e la facciata laterale della Natività , dichiarate Patrimonio dell’Unesco . I modelli ed i disegni superstiti hanno permesso di proseguire con i lavori di costruzione, che continuano ad essere finanziati da donazioni private.
La Chiesa dell’Espiazione della Sagrada Familia ha una navata centrale con quattro navate laterali e un transetto con una navata centrale fiancheggiata da due navate a croce latina .

L’abside semicircolare si trova alla sommità della croce e racchiude sul fondo la basilica. La basilica ha anche tre facciate monumentali ognuna rappresenta uno dei momenti cardine della vita di Cristo: la sua nascita, la sua passione, morte e risurrezione e la sua gloria presente e futura. Le quattro torri su ogni facciata rappresentano i 12 Apostoli.

Una torre a forma di cupola infine coronerà l’abside, a simboleggiare la Vergine Maria, e le quattro alte torri dedicate agli evangelisti circonderanno la guglia centrale che sarà costruita sopra l’incrocio e rappresenterà il Salvatore. Puoi salire sulle torri a piedi o utilizzando l’ascensore e goderti viste mozzafiato di Barcellona .

Fontana Magica di Montjuic

Verso sera dirigiti verso La Font Màgica de Montjuïc che è uno di quei quei luoghi imperdibili da cui godere di uno spettacolo unico.

Fermata metro per Font Magica di Montjuic

La fontana magica de Montjuïc si trova ai piedi del monte omonimo, a metà strada tra Plaza de España e il Museo Nazionale d’Arte della Catalogna, puoi scendere alla fermata Metro Espanya e raggiungerla a piedi.

È bellissima e consiste in un capolavoro di cascate e giochi d’acqua, infatti è rinomata per i suoi spettacoli d’acqua con una coreografia impressionante che possono essere visti ogni fine settimana durante tutto l’anno.
Grazie al suo design unico e alle caratteristiche insolite, la fontana genera oltre 7.000 milioni di combinazioni di ogni luce e colore possibile. Ciò si traduce in uno spettacolo di luci acquatiche che non finisce mai di stupire.
Tra le coreografie più notevoli c’è il mix degli anni ’80 che si basa sui più grandi successi di quel decennio; la colonna sonora con musica spagnola con una compilation di alcune delle canzoni spagnole più famose.

fontana magica montjuic barcelona
Ogni spettacolo dura circa 30 minuti ed è uno spettacolo gratuito, controlla gli orari per non perdere lo spettacolo.(lo spettacolo c’è solo il weekend ed a determinati orari)
La Fontana Magica di Montjuïc è stata progettata da Carles Buïgas ed è stata costruita nel 1929 come parte dell’Esposizione Universale che si è tenuta in quello stesso anno.

Informazioni utili per visitare Barcellona

Periodo migliore per visitare Barcellona

Con così tante e diversificate attrazioni, puoi visitare Barcellona in qualsiasi momento dell’anno . Ricorda che da primavera all’inizio dell’autunno è alta stagione, quindi probabilmente sarà molto affollata.
Se comunque devi scegliere tra estate ed autunno scegli quest’ultimo ed avrai un clima perfetto ed un flusso di gente ridotto.
Ci sono decisamente meno turisti in inverno, ed il clima è sempre abbastanza mite.

Come muoversi a Barcellona

Il primo giorno potrai tranquillamente girare a piedi per scoprire la città vecchia, se ti piace camminare, mentre per i giorni successivi ti consiglio la metro che è molto efficiente e ti permetterà di arrivare ovunque.
Barcellona ha attualmente 11 linee della metropolitana che possono essere identificate dal numero e dal colore della linea: L1 (rossa), L2 (lilla), L3 (verde), L4 (giallo), L5 (blu), L9 (arancione), L10 (azzurro), L11 (verde chiaro) e servono la maggior parte della città.
La frequenza di passaggio della metro è di 2-4 minuti, mentre di notte si può aspettare anche 10 minuti ed è in funzione dalle 5 fino alle 24 e nel weekend fino alle 2.
Il costo del biglietto della metro è di €2.40 e vale 75 minuti, oppure puoi scegliere la Barcellona Card.

LA BARCELLONA CARD

La Barcellona Card è disponibile nelle seguenti versioni:

  • 3 giorni (72 ore) costo: €46
  • 4 giorni (96 ore) costo: €56
  • 5 giorni (120 ore) costo: €61

BIGLIETTO T-DIA

Oppure puoi acquistare il biglietto T-DIA è un biglietto giornaliero, della validità di un giorno, utilizzabile all’interno della zona  scelta. Si tratta di un biglietto personale, ed il costo di un T-Dia all’interno della zona 1 è di €8,40.

BIGLIETTO T-CASUAL

In alternativa c’è anche il T-casual è un biglietto valido per 10 viaggi,  è valido per la metropolitana, il tram, il treno suburbano  o l’autobus per 10 volte in totale. Non è consentito l’uso simultaneo da parte di più persone.

BIGLIETTO GIORNALIERO “HOLA BCN”

Con la carta “Hola BCN” puoi utilizzare la metropolitana, gli autobus, il tram, la ferrovia urbana (Rodalies, zona 1), i treni suburbani (FGC, zona 1) e la funicolare (Funicular de Montjuïc) per 2, 3, 4 o 5 giorni. Il biglietto giornaliero “Hola Barcelona Travel Card” è semplice e puoi usare tutti i mezzi di trasporto.

Prezzi per la “Hola Barcelona” biglietto (2021):

  • Abbonamento trasporti  48h:€ 16,30
  • Abbonamento trasporti  72h : € 23,70
  • Abbonamento trasporti  96h:  €30,80
  • Abbonamento trasporti 120h : €38,00

Dove dormire a Barcellona

C’è molta scelta a Barcellona, da alloggi (relativamente) economici a hotel di lusso. Dato che è una destinazione così popolare, ti consiglio di prenotare il tuo soggiorno a Barcellona il prima possibile, soprattutto se non vuoi spendere tanto.
Noi abbiamo soggiornato in un appartamento molto carino e confortevole con camera, bagno e cucina e ad un prezzo molto interessante, circa 120€ a notte in una zona molto centrale e bella, e ben servita, eravamo ad un 1 solo km da Casa Battlò.
Si tratta di APARTMENT BARCELONA dopo aver prenotato e pagato online parte del soggiorno e depositato cauzione dovrai recarti alla reception per concludere il pagamento, registrare i tuoi documenti e prendere le chiavi dell’appartamento.
La reception di Apartment Barcelona si trova in Gran Via de les Corts Catalanes, 558 Bajos, 08011, Barcelona.
L’ufficio aperto è aperto 24h e tutti i giorni, il check-in si effettua a partire dalle 15:00, se arrivi prima saranno così gentili da tenere i bagagli nei loro uffici, qui troverai personale che parla spagnolo, italiano ed inglese.
Oltre alla cauzione dovrai pagare anche la tassa di soggiorno di €2.48 a notte, a persona.

Cosa mangiare a Barcellona

A Barcellona non puoi non gustare le favolose tapas, sono un piatto tipico spagnolo, letteralmente una piccola porzione di cibo da accompagnare con un drink.

Nelle tapas puoi trovare:

  • La classica Tortilla di patata
  • Patatas bravas
  •  Il prosciutto jamon serrano
  • Formaggio ed olive varie
  • Croquetas (Crocchette) di patate e jamon
  • Il Chorizo
  • Olive
  • Pan con tomate – Pane condito con pomodoro, olio e aglio
  • Pisto – Spezzatino di pomodori, peperoni, melanzane e zucchine

Non può mancare la paella, un piatto tradizionale della cucina spagnola a base di riso, zafferano carne o frutti di mare o verdure. È originario della Comunità Valenzana.
Se sei vegetariano o vegano ecco i miei consigli per te, qui sotto.

Mangiare Vegan a Barcellona: i miei preferiti

A Barcellona non farai fatica a trovare ristoranti, bar, paninoteche e quant’altro con una selezione di piatti veg, se vuoi andare sul sicuro segui i miei consigli qui sotto oppure scarica l’app HAPPY COW per scovare ovunque nel mondo locali vegan, vegetariani e vegan friendly.

cibo a barcellona

Cat Bar Paninoteca

Si tratta di una paninoteca e birreria artigianale qui i burger veg sono buonissimi, il locale è colorato e stiloso ed anche abbastanza spazioso.
Non si può prenotare, ma si trova facilmente posto visto che si tratta di un fast food vegetale.
Si trova in zona El Born, a pochi km dal Barrio Gotico.
INDIRIZZO:
Carrer de la Bòria, 17, 08003 Barcelona
CONTATTI:
Telefono +34 693 58 47 00
Sito web: https://www.facebook.com/CatBarCAT/

Bistrot Rasoterra Vegan e vegetarian

Una cucina innovativa in un ambiente elegante.
Un ristorante completamente vegan nel barrio gotico, un’atmosfera suggestiva, portate ricercate ed un eccellente servizio.
Abbiamo mangiato una buonissima selezione di 8 tapas, il conto è stato abbastanza alto, vista la raffinatezza dei piatti ed anche la zona centrale del ristorante che si trova nel Barrio Gotico.
INDIRIZZO:
Carrer del Palau, 5, 08002 Barcelona
CONTATTI:
Telefono: +34 933 18 69 26
Sito web: http://www.rasoterra.cat/

Barceloneta Bar Sangria

Un ristorantino molto stiloso e giovanile in zona Barceloneta, dove poter gustare una fantastica paella vegana.
Si possono trovare anche pietanze raw e dolci crudisti e senza zucchero, un ristorante davvero molto sfizioso.
Il prezzo è medio/alto.
INDIRIZZO:
Carrer de Sevilla, 70, 08003 Barcelona
CONTATTI
Telefono: +34 931 72 22 80
Sito web: http://www.bar-celoneta.es/

Cafè Santoni

E  per finire per una colazione golosissima il cafè Santoni. Semplicissimo da raggiungere, basta salire sulla metro e scendere alla fermata UNIVERSITAT.(L2)
Una caffetteria dove è possibile ordinare una bowl, fare colazione con un croissant vegan oppure pranzare!
Una caffetteria vegana con tavolini e posti a sedere, ed anche un ottimo caffè.
INDIRIZZO :
Ronda de Sant Antoni, 63, 08011 Barcellona, Spagna
CONTATTI:
Telefono: +34 935 03 17 43
Sito web: https://www.facebook.com/santoni63bcn/

Come arrivare a Barcellona dall’aeroporto

Se voli con Ryanair arriverai all’aeroporto di Girona che si trova a 90 km da Barcellona.
Appena fuori dall’aeroporto potrai prendere il bus che in soli 70 min ti porta a Barcellona al costo di circa 25€ andata e ritorno e che si ferma all’ Estació d’ Autobusos Barcelona Nord (il terminal autobus principale di Barcellona), che si trova nel centro città. Da lì puoi prendere la metropolitana verso il tuo albergo.
La fermata della metropolitana più vicina è la metropolitana Arc de Triomf (linea rossa L1).
Oppure se vuoi in aeroporto potrai noleggiare un auto ed arrivare comodamente a Barcellona, le compagnie che trovi sono:
• Hertz
• Europcar
• Goldcar Rental
• Enterprise Rent-a-Car

Sono aperte dalle 8.30 alle 23.00.

Se invece arrivi nell’aeroporto principale El Prat che dista solo 13 km dal centro di Barcellona potrai spostarti tramite metro o autobus.
Con l’aerobus- shuttle puoi arrivare in Placa Catalunya in 35 minuti, le linee partono dal terminal 1 e 2 dell’aeroporto ed hanno una frequenza di 5-20 min.
• Dall’aeroporto alla città: fermate a Plaça de Espanya, Gran Vía – Urgell; Plaça de la Universitat; Plaça de Catalunya.
• Dalla città all’aeroporto: Sepúlveda – Urgell; Plaça de Espanya – Aeroport
Il costo è di 5.90€ e può essere acquistato nelle casse automatiche di fronte alla fermata oppure sull’autobus oppure online .

Se preferisci puoi prendere l’autobus la linea 46, che collega l’aeroporto con Plaça de Espanya.

C’è anche il collegamento diretto col centro di Barcellona con la metropolitana L-9 Sud.
I biglietti possono essere acquistati nelle casse automatiche di fronte all’ingresso delle fermate della metropolitana.
Al terminal T1 la stazione della metro si trova al piano terra. Al terminal T2 si trova all’esterno.

Ti è piaciuto questo articolo? Salvalo su Pinterest!

WEEKEND A BARCELLONA

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

4 Comments

  1. Pensa che la prima volta Barcellona non mi piacque un granché. Ero anche diffidente, un po’ come per Amsterdam. Dalla seconda volta in poi, mi sono totalmente ricreduta e ricordo ancora il pensiero che ebbi di andarci a studiare per un periodo. Le tue belle foto e le tue descrizioni mi hanno solo fatto venire una gran voglia di tornarci! Anche perché non ho mai visitato il PARC GÜELL :/

    • admin Reply

      Io invece ero diffidente su Londra e Parigi ma mi sono ampiamente ricreduta!

  2. Itinerario molto dettagliato che sicuramente mi tornerà utile quando finalmente riuscirò a visitare Barcellona. Mi ha sempre affascinato questa città piena di colori, stili e architetture bizzarre; sono sicura che non mi lascerà delusa

    • admin Reply

      Ciao Ilenia,
      sono sicura che non ti deluderà! E spero che il mio itinerario ti sarà utile!

Write A Comment