fbpx
Abruzzo

Cosa fare a Scanno: trekking del lago e il borgo

Pinterest LinkedIn Tumblr

Scanno è una vera perla nel cuore dell’Abruzzo, tra il lago, gli eremi ed il suo magico borgo offre una varietà di attività e di bellezze da ricercare, fotografare e di cui godere.

Scopriamo insieme quante cose è possibile fare ed organizzare a Scanno.

Il lago di Scanno

Il lago di Scanno è un lago naturale, si è formato dopo una frana del monte Genzana ed è un evento antico che sembra collocarsi alla fine dell’ultima era glaciale.

Il lago di Scanno si trova a circa 922 metri sopra il livello del mare e si trova nella  valle del Sagittario tra i borghi di Villalago e Scanno.

Si tratta di un lago balneabile con una profondità di circa 32 metri e per questo è spesso meta anche per il diving, molti sub si immergono in queste acque color smeraldo ricche di flora e di fauna.

Intorno al lago  c’è una spiaggia attrezzata dove rilassarsi e godere dell’aria fresca, inoltre è possibile attraversare il lago con delle barchette o canoe, c’è anche, un’area giochi per bambini, ed un ristorante/ bar.

Cosa fare sul lago di Scanno

Sul lago di Scanno ci si può sia rilassarsi sulle sue sponde, sia fare diverse attività in loco o nei dintorni.
Come ho già detto si possono fare pic nic o grigliate, fare giri in barca, oppure fare dei bei percorsi con le bici.
Ci sono anche le zone dedicate ai giochi dei bambini con altalene e altri passatempi.
La zona è frequentata da lupi e orsi e ci sono anche numerose specie di uccelli come  i gufi, i falchi e le aquile reali.

Il sentiero del cuore del Lago di Scanno

In realtà il lago di Scanno non ha propriamente la forma di un cuore, ma da una certa prospettiva il lago regala questa immagine.
Trovare il sentiero non è propriamente facile visto che ci sono poche indicazioni, quindi cercherò di accompagnarti per bene in questo trekking non molto difficile a livello di impegno fisico, ma un po’ arduo da portare a termine per le scarse indicazioni.

Indicazioni per itinerario sentiero del cuore Lago di Scanno

  • Arrivato a Scanno imposta il navigatore su Via della Pineta, una volta arrivato trovi una fontana ed un cartellone sul lago sulla sinistra, parcheggia qui e sali sulla via che trovi in alto a destra dove c’è un piccolo cartello con l’indicazione “Sentiero del cuore”.

Scanno trekking

  • Cammina per circa 8 minuti e segui i cartelli ed i segni bianco e rosso sugli alberi che indicano il sentiero, ad un certo punto arriverai all’eremo di Sant’ Egidio e dovrai proseguire fino ad arrivare ad una fontanella, vai avanti e gira sulla destra e continua per il sentiero, manca ormai poco.

sentiero del cuore scanno

  • Continua e dopo circa 10 minuti sarai arrivato al punto panoramico da cui potrai ammirare il lago di Scanno a forma di cuore.

Il sentiero non è molto impegnativo ma servono assolutamente scarpe da trekking o cmq sportive e cappello ed acqua fresca, in alcuni punti è un po’ scivoloso quindi avanza con cautela.

Il percorso dura circa 40/50 min a seconda delle soste e della velocità, lo consiglio a persone di tutte le età anche fuori allenamento, se fatto con calma e con la giusta attrezzatura sportiva.

 

Cosa vedere a Scanno

Oltre al lago ci sono altre bellissime cose da poter ammirare in questa zona.

Appena giunti in paese ci siamo lasciati trasportare dal dedalo di vicoli tutti curati e bellissimi con i balconcini fiorati in ferro battuto e le scale che si snodano davanti ad ogni casa, un borgo incredibile che con le luci della sera diventa ancora più magico.

borgo di scanno

Qui inoltre potrai visitare:

Santa Maria della Valle

la chiesa sulla piazza principale del paese, che ha il campanile visibile da ogni lato e da ogni prospettiva. Sembra risalire al XII secolo, la sua facciata è romanica e l’interno è diviso in tre navate. Il campanile, alto 35 metri, è stato costruito nel 1563. È a torre quadrata con cuspide piramidale ed è il più alto tra tutte le chiese limitrofe del paese.

Chiesa di Santa Maria della Valle (Scanno)

Chiesa di Sant’Eustachio

Questa chiesa, intitolata al patrono della città e alla Madonna di Loreto, è la più vecchia di Scanno, sorge in un angolo piuttosto defilato del centro storico. La chiesa è antica ma è stata ricostruita  nel XVII secolo. La chiesa è a navata unica, coperta da una volta botte affrescata, e presenta delle ricchissime decorazioni con stucchi, sculture e dorature. Questa chiesa è molto bella sia all’esterno che all’interno, ed è probabilmente la più interessante di Scanno.

Fontana Sarracco

si trova in Largo Bergia, ma nel medioevo era fuori dal centro abitato. É una fontana molto grande e bella ma la sua particolarità è che una volta era chiamata fontana del ceto sociale. Questo perché nell’arco di sinistra sono presenti cinque cannelle per bere, ognuna con un diverso stemma che un tempo rappresentava il ceto sociale d’appartenenza.
La cannella più a sinistra era dedicata ai nobili di sesso maschile; la seconda cannella alle donne nobili; la terza per  i lavoratori; la quarta cannella per frati, suore e viandanti. Mentre la quinta cannella senza stemma si trova più in basso, quindi forse era riservata ai bambini.

Chiesa della Madonna del Lago

si tratta di una piccola ed intima chiesa, formata da una sola navata. Si può accedere da una doppia rampa di scale a ridosso del lago.

chiesa della madonna del lago scanno
Dal piccolo sagrado della Chiesa si assiste ad  un bel panorama mozzafiato sul lago. É un edificio antico dei primi anni del Settecento, anche se negli anni ha subito diversi lavori di restauro. Si tratta di una struttura molto particolare perché la chiesa è composta di soli tre muri poiché il quarto è ricavato direttamente nella roccia della montagna.
La Chiesa della Madonna del Lago si trova sulla sponda sudoccidentale del lago di Scanno, si può accedere dalla strada statale 479 Sannite, la quale passa sotto la chiesa;  attraverso 2 rampe di scale che si snodano  dai 2 imbocchi della piccola galleria sotto la chiesa.

Come arrivare a Scanno

cosa fare a scanno

Si raggiunge attraverso l’Autostrada A25 Roma-Pescara, si arriva seguendo la A 25 fino all’uscita di Cocullo e  poi si  prosegue sulla SS 479, per circa 20 chilometri.

Per chi arriva in treno, scendere alla stazione di Sulmona, e poi prendere un autobus per Scanno.

Quando visitare il Lago

Il periodo migliore per visitare il lago è la primavera e l’estate, ma attenzioni ai giorni festivi dove è facile rimanere bloccati per il traffico per molto tempo.

Il 24 agosto è possibile ammirare i fuochi artificiali sul lago, mentre il 14 agosto solitamente c’è la rievocazione storica di Ju Catenacce nel borgo di Scanno.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Write A Comment