fbpx
Italia

Cosa vedere a Siena in un giorno

Pinterest LinkedIn Tumblr

Siena è una città storica della regione Toscana, è molto nota per la sua splendida architettura e la sua bellissima piazza principale, la famosa Piazza del Campo.
Siena ha inoltre un centro storico che è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.
In ultimo Siena è nota anche per il suo Palio.
Siena fu una repubblica minore durante il governo di Roma, poi durante il periodo dei Longobardi la città si sviluppò poiché furono realizzate anche importanti opere pubbliche e alla fine divenne la potente Repubblica di Siena che durò per diverse centinaia di anni.
Negli anni successivi Siena continuò ad essere prospera e oggi si basa principalmente sulle sue industrie turistiche e agricole.
Siena è ricca di tante belle architetture come il Palazzo Pubblico e la Torre del Mangia, inoltre, la città ha una serie di fantastici musei e gallerie come il Museo Civico di Siena e la Galleria Nazionale.
Il centro storico di Siena è uno dei meglio conservati della regione ed è una bella esperienza esplorarlo con calma e con la reflex a portata di mano.

 

siena piazza del duomo

Piazza del Campo

Piazza del Campo è senza dubbio la piazza principale di Siena: questa superba piazza aperta contiene un’architettura semplicemente straordinaria ed è sempre brulicante di vita locale e di turisti.
Ciò che rende questa piazza così invitante sono le linee curve degli edifici  attorno che le conferiscono un’atmosfera chiusa e amichevole.

piazza del campo siena
Situati sulla piazza trovi edifici bellissimi ed imponenti tra cui la gigantesca Torre del Mangia, il bellissimo Palazzo Pubblico e la Fontana di Gaia.
 È bello iniziare il  tour di Siena proprio da questo punto perché qui ci sono anche una serie di caffè, ristoranti e negozi.
La bella architettura medievale, l’atmosfera vivace e l’interessante forma della piazza, forma di conchiglia a 9 spicchi, particolare che si può ammirare solo dall’alto della Torre del Mangia, ne fanno un’attrazione imperdibile.

Palazzo pubblico e La torre del Mangia

Situato in Piazza del Campo, il Palazzo Pubblico è una delle strutture più rinomate di Siena e si distingue per la sua straordinaria architettura e per la bellissima Torre del Mangia.
Questa struttura medievale fu creata nel XIII secolo e servì come residenza del governo repubblicano di Siena.
L’esterno presenta un design gotico italiano con un rivestimento in pietra bicolore e tante bellissime finestre ad arco.
Inoltre, l’interno del palazzo contiene alcuni affreschi assolutamente incredibili: praticamente ogni stanza principale dell’edificio è ricoperta di decorazioni ornate e splendidi dipinti.
Sono possibili visite guidate all’interno del palazzo ed è anche possibile salire in cima alla Torre del Mangia.
Questa torre alta 88 metri si erge orgogliosamente alla fine del Palazzo Pubblico ed è una delle attrazioni più conosciute della città.
Questa torre è stata costruita contemporaneamente al palazzo e presenta un design bicolore simile con una corona di pietra bianca.
È possibile salire in cima alla torre per una vista impareggiabile sulla città di Siena , però, bisogna salire oltre 400 gradini per raggiungere la cima. Quando arrivi su puoi guardare dall’alto Piazza del Campo ed ammirare anche la splendida campagna toscana.

  • ORARIO
    Tutti i giorni ore 10:30 – 18:00 (chiusura biglietteria 17:15)
    Sabato e domenica solo su prenotazione.
  • COSTO INGRESSO
    –   intero € 10
    –   ridotto € 9(ragazzi da 12 a 19 anni, over 65, studente universitario, categorie convenzionate, militari).
    –   famiglia € 22 (2 adulti + minori superiori a 11 anni).
    – gratis: under 11, portatori di handicap e giornalisti.
  • Cumulativi con validità 2 giorni (non prenotabili)
      cumulativo MUSEI COMUNALI (Museo Civico e Santa Maria della Scala) € 14,00.
    –   integrato MUSEI COMUNALI + PINACOTECA NAZIONALE (Museo Civico, Santa Maria della Scala, Pinacoteca Nazionale) € 20,00 (acquistabile presso la biglietteria del Museo Civico o del Santa Maria della Scala).

Piazza del Duomo

In quest’altra piazza stupenda di Siena puoi ammirare altri capolavori, da non perdere: il Duomo, la Cripta e la Libreria Piccolomini.

piazza del duomo siena

La Cattedrale di Santa Maria Assunta

Il Duomo di Siena è uno dei capolavori dell’architettura gotica in tutta Italia.

cattedrale siena
Questo edificio è semplicemente fantastico e sia il suo design esterno che quello interno sono eccezionali.

duomo siena
Originariamente costruita nel XIII secolo, la cattedrale è stata per centinaia di anni un’icona della città e si trova in Piazza del Duomo nel centro storico della città.
La facciata e l’esterno della cattedrale sono magnifici e presentano una miriade di elementi di design in pietra bianca e marmo, oltre a numerosi affreschi bellissimi.

duomo di siena
Inoltre l’interno della chiesa è davvero mozzafiato: praticamente ogni angolo è decorato; dagli archi di marmi policromi a strisce, alla cupola dorata decorata e ai bellissimi affreschi sopra l’altare maggiore.

  • Costo: €12  per entrare nella Cattedrale, nel Battistero e nella Cripta,

Il battistero di Santa Maria Assunta

Il battistero del Duomo di Siena fu infatti aggiunto in un secondo momento, nel XIV secolo.
L’esterno rimane incompleto e solo la metà dell’edificio collegato alla cattedrale è ricoperta dall’iconico marmo policromo.
All’interno del battistero puoi trovare alcune decorazioni sublimi: le pareti sono rivestite di marmo policromo bianco e nero (completo) e i soffitti sono ricoperti da intricati e dettagliati affreschi rinascimentali.
Al centro del Battistero si trova la fonte battesimale esagonale realizzata in marmo, bronzo e smalto progettata da Camaino di Crescentino.

Piazza Salimbeni

La Piazza Salimbeni è una piccola ma interessante piazza nel cuore del centro storico.
Su tre lati della piazza si trovano tre facciate di palazzo completamente diverse: il Palazzo Tantucci, il Palazzo Salimbeni e il Palazzo Spannocchi.
Il palazzo Salimbeni al suo interno, ospitava la sede centrale della Banca Monte dei Paschi di Siena e rappresentava, dunque, il principale edificio storico della piazza, alla quale è possibile accedere solo attraverso la celebre via Banchi di Sopra.

piazza salimbeni siena
Piazza Salimbeni è inoltre riconoscibile per la maestosa statua che troneggia al centro, e che rappresenta Sallustio Bandini, figura di spicco della città nel Settecento, e famoso per aver inventato le cambiali.
Infine, il Palazzo Salimbeni ha una facciata color crema con diverse finestre ornate da intricati stucchi.

Cosa mangiare a Siena

Tra i piatti più buoni da mangiare a Siena ci sono sicuramente i pici, ossia degli spaghetti molto grandi e rustici fatti a mano con acqua, farina e olio. Una ricetta tipicamente senese sono i pici all’aglione che è una varietà d’aglio della Valdichiana, che viene usata per fare il soffritto, insieme a pomodoro fresco e vino bianco, dando vita ad un ottimo e primo piatto molto gustoso.

pici aglione siena

Un’altra prelibatezza è senza dubbio la zuppa senese, una sorta di ribollita fiorentina, preparata con cavolo nero, pane  toscano, e fagiolo cannellino.

E tra i dolci il panforte, preparato con farina, zucchero, arancia e cedro canditi, miele, cannella e vaniglia, poi ancora  i cantucci,  tipici biscotti con mandorle, ed infine i ricciarelli biscotti fatti con pasta di mandorle e zucchero a velo.

Dove dormire a Siena

Fonte dei Tufi è un albergo carino e molto vicino alla città di Siena, si tratta di  un antico casale, ristrutturato e che è ora un elegante B&B.
Fonte dei Tufi è composto da 14 camere di varie dimensioni, alcune con vista sulle colline circostanti ed altre sul giardino che circonda la struttura.
Le camere sono spaziose, ed arredate in stile rustico, con soffitto con travi a vista, bagno privato.
Inoltre qui  il parcheggio è compreso ed è a pochissimi minuti di macchina dal centro di Siena, in una zona tranquilla con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Cosa vedere nei dintorni di Siena

A pochi chilometri di auto ci sono:

  • Bagno Vignoni
  • San Gimignano
  • Montalcino
  • Montepulciano
  • San Galgano e tante altre bellissime località.

Come arrivare a Siena

In auto da Nord esci a Firenze Certosa e prendi il Raccordo Firenze-Siena che in 30 minuti circa porta a Siena.

Dal sud Autostrada del Sole Napoli-Milano: si esce a Valdichiana-Bettolle-Sinalunga e poi il raccordo che porta direttamente a Siena.

cartina di siena

N.B Arrivati a Siena conviene parcheggiare nel grande parcheggio a pagamento di Santa Caterina, in Via Esterna di Frontebranda, 53100 Siena che è aperto dalle 0 alle 24 e costa 2€ l’ora.

Inoltre appena uscito dal parcheggio trovi le scale mobili che ti risparmiano la salita e ti portano comodamente in centro città dove alle auto non è consentito circolare.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Write A Comment