fbpx
Benidorm

GUIDA DI BENIDORM: COSA VEDERE E DOVE DORMIRE

Pinterest LinkedIn Tumblr

Benidorm è una delle mete turistiche più famose della Spagna e la regina indiscussa della Costa Blanca.
Nata come una piccola cittadina di pescatori, dagli anni ’60 ha conosciuto uno sviluppo urbanistico tale da essersi guadagnata l’appellativo de “la New York del Mediterraneo”.
I suoi numerosi grattacieli situati sul mare, infatti, oltre a fornire uno spettacolo unico alla vista, permettono il soggiorno di oltre 400 mila persone in soli 38 km quadrati.
Nonostante l’imponente scelta urbanistica, Benidorm conserva intatto il suo affascinante paesaggio naturalistico, composto da lunghissime spiagge, cale, e montagne che ne circondano il perimetro.
Questo connubio di urbanizzazione esplosiva e naturalezza ha dato vita a un’ampia disponibilità di servizi e strutture turistiche, che si adattano ad ogni esigenza e a tutte le età.
Benidorm conta, infatti, oltre 170 strutture alberghiere e migliaia di appartamenti e case vacanza, dal più “cheap” al lusso sfarzoso.
Negli anni ’80, una bella fetta di turismo di Benidorm era occupata da noi italiani e grazie alla quantità di locali notturni che questa città ha da offrire, è stata rinominata “la Rimini spagnola”.
Ad oggi, il turismo di questa città è prevalentemente inglese, francese e nordeuropeo.

Come arrivare a Benidorm

Benidorm è facilmente raggiungibile grazie ai numerosi voli Low Cost per Alicante e Valencia. Alicante ha un aeroporto piuttosto piccolo e potresti trovare meno voli rispetto a Valencia, ma dista da Benidorm 40 km, facilmente percorribili con autobus e macchine a noleggio.
Valencia, avendo un aeroporto più grande, conta molti voli, ad orari sicuramente più flessibili ma dista da Benidorm 140 km.
È comunque possibile raggiungerla con autobus e macchine a noleggio, ma chiaramente il viaggio sarà un po’ più lungo.
Qualunque sia la tua scelta, entrambi gli aeroporti offrono numerosi bus diretti per Benidorm, a qualunque orario, e con costi irrisori.
I prezzi delle numerose compagnie turistiche che ti porteranno in città vanno dai 5 ai 15 euro e ti lasceranno alla stazione dei pullman di Benidorm, anch’essa ben collegata al resto della città.
La stazione dei pullman si trova, infatti, nel mezzo delle due macro-zone della città, Playa Levante e PlayaPoniente, da cui partono numerosi autobus che ti porteranno a destinazione.
Nella stazione, potrai chiedere tutte le informazioni e i consigli per raggiungere la destinazione.
Alicante offre una terza opzione per raggiungere Benidorm, il taxi, che ti costerà circa 70 euro.
Se, invece, decidi di optare per l’affitto di un’auto, ricorda la carta di credito come garanzia e preparati a percorrere delle strade mozzafiato.
La particolarità della Costa Blanca, infatti, è quella di avere dei tratti di strada che si affacciano a strapiombo sul mare, superstrade larghe e sempre ben curate.
I servizi di noleggio auto sono tantissimi, tutti reperibili direttamente in aeroporto, con costi che variano in base alla bassa o alta stagione.

skyline benidorm

Dove dormire a Benidorm

Benidorm è la regina della movida, ma nonostante questa sua vocazione notturna, accoglie anche a famiglie e anziani.
Nel suo imponente tessuto urbanistico, troviamo infatti alloggi più economici frequentati principalmente da giovani, strutture più ricercate adatte alle coppie e hotel totalmente family friendly.
I prezzi degli hotel di Benidorm variano a seconda del servizio scelto che comunque rimangono nel range di quelli che sono i prezzi generali del turismo spagnolo.
Gli appartamenti sono sicuramente la scelta più economica.
La maggior parte dei grattacieli di Benidorm sono destinati totalmente, o quasi, a fini turistici. Se consideriamo che gli abitanti effettivi di Benidorm sono circa 60mila ma che la città ha una capienza di oltre 400 mila persone, vien da sé prendere alla lettera questa affermazione.
I prezzi degli appartamenti vanno da 200 euro a persona per 7 notti, per giugno e luglio, fino a un massimo di 400 euro, nella settimana di ferragosto.
Gli appartamenti più in voga per le comitive sono quelli situati nel quartiere del Rincon De Loix, il cosiddetto quartiere inglese, logisticamente ottimale perché nel pieno della vita notturna e a 20 minuti dal centro città.
Tutti i condomini sono forniti di piscine, campi da tennis e palestre.
Gli appartamenti vacanza possono essere facilmente reperibili sull’app Idealista, la più completa e la più utilizzata dai proprietari di case.
Gli Hotel vanno dalle 2 stelle alle 4 stelle superior e i prezzi variano in base alla vostra “qualitychoise” e al periodo di permanenza.
Il prezzo minimo parte da 250 euro a persona.
Sei amantedel lusso? L’Hotel Villa De Mar è il posto che fa per te. Una struttura esclusiva a pochi minuti dal centro, davanti al mare, che dispone di suite con piscina e jacuzzi in stanza.
Un altro Hotel consigliato è il Don Pancho, nell’Avenida Mediterranea, adatto a tutti i tipi di clientela, che dispone di 255 camere che vanno dal pacchetto standard al superior.
Per prenotare il tuo hotel ideale, puoi usufruire dei canali classici come Booking, Expedia e Trivago.
Se, invece, sei amante dei campeggi, Benidorm dispone di 5 camping, situati a pochi km dal centro (dai 2 ai 5 km), con al loro interno piscine, bar e comfort di ogni tipo.

Cosa vedere a Benidorm in 3 giorni

Il Balcón del Mediterráneo

Situato nella parte antica, Il Balcón del Mediterráneo, è un piccolo belvedere che separa le due spiagge della città, Levante e Ponente e offre una vista spettacolare del mar Mediterraneo e il profilo completo dello Skyline della città che fa da cornice.
Una vista che ti lascerà senza fiato e una foto Instagram senza eguali.

balcon mediterraneo-benidorm
Vi si accede scendendo le scalette bianche che percorrono il promontorio, altro posto caratteristico della città, con la sua pavimentazione a scacchiera, circondato da bar e ristoranti molto intimi, ideale per una pausa dall’affollato centro città e per gustare un cocktail davanti a un panorama mozzafiato.

balcon mediterraneo-benidorm

Il Casco Antiguo

Il Casco Antiguo è la parte antica della città, che va dalla Piazza Triangolare di Playa Levante al Parco di Elche di Playa Ponente.
È la zona più vecchia della città e anche la parte più attiva. Per le strade del centro si possono trovare piccoli negozi di vestiti, gioielli, elettronica, ma anche grandi catene come Zara, Alehop e H&M.
Camminando per queste piccole vie, che ricordano un po’ quelle dei borghi italiani, si possono incontrare bar, taperie e ristoranti caratteristici.
Nella via de “El Callejón” si trovano i locali della vita notturna spagnola, composti prevalentemente da cocktail bar e taperie.
Nel Casco Antiguo si trova anche il porto, in cui è possibile passeggiare, mangiare nei ristoranti caratteristici e, perché no, affittare una barca.

Il Parco Naturale della Sierra Helada

A nord est di Benidorm, si trova il territorio protetto e selvaggio della Sierra Helada.
È un parco naturale con diversi sentieri segnalati che si affacciano a strapiombo sul mediterraneo. Percorrendo questi sentieri vedrai cale nascoste, animali selvatici e, incamminandoti verso il sentiero dell’Albir, arriverai dinnanzi a un faro e un panorama incantevole.

sierra helada benidorm

Terra Mítica

Terra Mítica è il principale parco divertimenti di Benidorm, composto da più di 20 giostre, divise in 5 aree tematiche, adatte a tutte le età, che vanno dai simpatici trenini per bambini fino alle montagne russe. Le giostre più adrenaliniche sono il Titanide, un ottovolante invertito e Synkope, un disco rotante che raggiunge i 100 km orari.
Il prezzo del biglietto giornaliero é di 25 €.

Aqualandia

Aqualandia, l’acquapark di Benidorm, è un posto in cui potrai sia goderti la tranquillità delle piscine con le onde e dell’idromassaggio, sia mettere alla prova il tuo coraggio.
In questo parco, infatti, avrai l’occasione di provare emozioni adrenaliniche con gli scivoli d’acqua tra i più alti che hai mai visto.
Il Verti-go, infatti, con i suoi 33 metri di altezza, è entrato nella top 3 degli scivoli d’acqua più alti d’Europa, secondo solo al CaptainSpacemaker di Jesolo, Italia (42 metri). Se sei debole di cuore, evita di fare il coraggioso, è davvero una bella sfida.
Il biglietto giornaliero costa 28 €.

Escursione in Barca all’isola di Benidorm

La leggenda racconta che quest’ isola sia in realtà il pezzo mancante della Montagna di Benidorm, situata dietro lo Skyline della città, portata in mezzo al mare da un gigante.
La verità è che, in passato, questa roccia in mezzo al mare faceva parte della scogliera del Parco Naturale della Sierra Helada.
I fondali dell’isola sono ricchi di flora e fauna e meritano di essere esplorati. Esistono diversi modi per arrivare all’isola, tutti reperibili facilmente sul lungo mare.
Puoi chiedere maggiori informazioni sia nei gabbiotti informativi messi a disposizione dal Comune di Benidorm, sia chiedendo info direttamente alle attività private, situate sulle spiagge.
Si può arrivare all’isola di Benidorm con un’escursione di gruppo in battello che solitamente ha, nella parte inferiore, diverse vetrate per poter ammirare cosa si nasconde sotto le limpide acque.
Il costo del biglietto per tutto il giorno è di 15 euro.
Un secondo modo per arrivare all’isola è quello di noleggiare un’imbarcazione con le compagnie di Snorkeling e immergerti con loro nella natura marina.
Il prezzo va dai 20 ai 35 euro a persona.
Un altro modo per arrivare all’isola è noleggiare un Kayak e pagaiare fin lì.
Non lasciarti spaventare dalla distanza, una volta arrivato all’isola potrai goderti il meritato riposo nella terrazza dell’unico ristorante presente, gustando una buonissima Paella e una cerveza fresca. Vale la pena!

Sierra Helada 2- benidorm
Sierra Helada – Benidorm

Come muoversi a Benidorm

Uno dei punti di forza di Benidorm è quello di essere una città dalle “giuste dimensioni”: abbastanza grande da concederti una vista incantevole del suo Skyline che si estende per tutta la baia, ma abbastanza piccola da poterla girare comodamente anche a piedi.

  • Muoversi a piedi è forse il modo migliore per poter godere del paesaggio, passeggiando ad esempio sull’ampio lungo mare o perdendoti nelle stradine del centro, scoprendo localini tipici e vie nascoste.
    L’intera città, da punta a punta, può essere percorsa in 1 ora e mezza e di cammino.
  • Un altro metodo sostenibile e salutare per visitare Benidorm è attraverso Bicidorm, il sistema di trasporto pubblico in bicicletta. La città dispone di ampie piste ciclabili e di posteggi in cui sono parcheggiate le biciclette.
  • Se preferisci il comfort dell’aria condizionata, la città offre diverse linee di autobus.
    La compagnia Llorente Bus dispone di circa 20 linee che collegano i diversi punti della città, anche con i paesi limitrofi. I biglietti possono essere acquistati direttamente sul pullman al prezzo di € 1,50, oppure usufruendo delle card da 24h, 72h o 7 giorni, acquistabili nei tabacchini.
    Tutte le tratte sono ben indicante in ogni fermata dell’autobus.
  • Un altro metodo per spostarsi, non il più economico, è il taxi. Benidorm dispone di numerose compagnie di taxi, facilmente contattabili attraverso il sito www.radiotaxibenidorm.com o chiamando il numero di telefono +34 965 862 626.

Dove mangiare a Benidorm: i migliori ristoranti

Il tessuto gastronomico di Benidorm è molto ampio e prima di cercare il miglior ristorante della città è importante chiedersi cosa si vuole mangiare e, soprattutto, da quale Paese.
L’appellativo de “la New York del Mediterrano” non é dovuto solo all’immensità dei suoi grattacieli, bensì anche all’incontro di differenti culture.
Se quel che desideri è la tradizione, nel centro della città troverai esattamente quello che stai cercando.
Nelle vie del Casco Antiguo, infatti, sono situati i ristorantini di pesce tipici, ideali per mangiare la vera Paella Valenciana o per gustare le tapas tradizionali.
Sul lungomare troverai ristoranti e locali più turistici, in cui la tradizione si fonde con una cucina più internazionale, organizzati in “menù del día”, menù del giorno a prezzo fisso a prezzi contenuti.
Se desideri, invece, provare i piatti tipici da tutto il mondo Calle Gerona è senza dubbio la via più internazionale della città: cucina argentina, tacos messicani, pizza italiana, zuppe indiane, dolci belga e cinnamon svedesi.

Benidorm Palace, Avenida Dr. Severo Ochoa 13

Il Benidorm Palace è una delle attrazioni principali della città.
Tutte le sere organizza dei fantastici spettacoli per accompagnare la cena dei suoi commensali: drag queen, burlesque, water show e tanto altro. Se amate il divertimento e il buon cibo, non potete assolutamente mancare.
Il ristorante fornisce anche un vasto menù vegano e vegetariano.

Ristorante Belvedere Benidorm, Calle del Esperanto, 1

Questo luogo offre buon cibo e una vista unica. Il ristorante si trova nel cuore di Benidorm, al ventunesimo piano dell’Hotel Madeira Centro, davanti al mare, ideale per gustare una cena romantica al lume di
candela con un panorama mozzafiato.

La Mejillonera, Paseo de la Carretera, 16

Dal 1981, questo ristorante offre i tipici piatti della cucina Benidormiense, in particolare cozze e pescato.
Un ambiente familiare a prezzi modici.

Taita, Calle Primavera 8

Un ristorante situato sul mare, ideale per gustare la cucina tipica della Provincia Di Alicante, come Paella e altri piatti della tradizione a base di riso.
Un luogo intimo, che porta avanti i piatti classici del luogo ma che strizza l’occhio anche ad una cucina più internazionale, come il Tataki di tonno e piatti a base di burrata.
Offre anche la possibilità, per vegani e vegetariani, di assaggiare una fantastica Paella di verdure.

Esturion, Avenida Panamá 1

Un altro ristorante che porta avanti la cucina tradizionale di Benidorm e della Provincia di Alicante, con piatti a base di pesce e riso.

Amigos Bistro, Avenida Armada Española 19

Situato proprio sulla spiaggia, in questo ristorante si possono gustare prelibatezze internazionali, con numerose opzioni vegane e vegetariane.

Aitona, Avenida Ruzafa 2

Situato in una delle vie principali di Benidorm, questo luogo offre piatti tipici spagnoli e valenciani. È consigliabile prenotare in anticipo perché solitamente è molto affollato, soprattutto nei mesi estivi.

La Bahia, Avenida Madrid 19

Questo ristorantino, nella spiaggia di Levante, è il classico agriturismo familiare senza pretese con una cucina tradizionale semplice e genuina.

Mariano’s, Calle Girona 49

Mariano’s ha il menù più vasto di Benidorm, aperto h24, 7 giorni su 7.
È l’ideale se vuoi gustare una colazione inglese la mattina o mangiare un pollo alle 4 del mattino dopo una nottata in discoteca. Mariano’s è sempre aperto.

per l’aperitivo: Le taperie di Benidorm

Se preferisci un aperitivo, di seguito alcune taperie consigliate:

  • Bar Sant Jaume, Calle de la Santa Faç, 49
  • La Cava Aragonesa Benidorm, Pl. de la Constitució, 2
  • Pintxos Aurrera, Calle Costera Hostal
  • Zodiac House, Av. de Ruzafa, 2
  • El Tapeo, Calle Ibiza, 12
  • Cañas y Tapas, Plaza del Torrejo, 5
  • El Bandolero, Calle del Esperanto, 16

Il mare a Benidorm: le spiagge più belle

Playa Poniente

La playa de Poniente è la spiaggia più grande di Benidorm, lunga più di 3 chilometri, con la sabbia bianca e l’acqua cristallina.
Questa spiaggia offre tutti i tipi di servizi: noleggio ombrelloni e lettini accesso per persone con mobilità ridotta, docce e servizi igienici gratuiti, parchi giochi, bagnini e una biblioteca pubblica, situata direttamente sulla spiaggia.
Per gli amanti dello sport, nella parte della spiaggia più vicina al porto, nella sede del Club Nautico, si possono prenotare escursioni in Kayak, immersioni, vela e parapendio.

Cala Mal Pas

Questa cala si trova proprio sotto il Belvedere di Benidorm, molto intima e poco affollata.
L’acqua chiara e limpida, poco profonda e protetta dalle onde è l’ideale per praticare snorkeling.

cala mal pas benidorm

Playa Levante

La spiaggia di Levante è la più famosa e affollata della città.
Con la sua sabbia dorata e le sue acque limpide, questa spiaggia è situata nella parte nord della città ed è lunga circa 2 km.
Grazie alla sua conformazione e posizione geografica, il sole bagna il suo litorale durante tutta la giornata, che offre molte ore di sole per chi arriva tardi in spiaggia e per gli amanti dell’abbronzatura.
Anche questa spiaggia dispone di tutti i servizi: docce, noleggio lettini, accesso per persone con mobilità ridotta, servizio di salvataggio, biblioteche sulla sabbia, aree giochi per bambini (anche in acqua, con piattaforme galleggianti e scivoli) e noleggio di attrezzature nautiche (moto d’acqua, windsurf, sci nautico, wakeboard, pedalò, ecc.).
Questa estate, visto il volume di turisti che solitamente affolla questa spiaggia e la normativa anti-covid, il comune di Benidorm ha diviso la spiaggia in blocchi e istituito un sito in cui si può prenotare il proprio posto in spiaggia.
Consulta il sito www.benidormbeachsafety.es per ulteriori informazioni e per riservare il tuo posto.

Cala Almadrava

Andando a nord, dopo Playa Levante, salendo verso la cima di Punta de la Llisera (una montagna rocciosa che offre una vista impressionante sulla città e sul mare) si accede ad una preziosa cala rocciosa, silenziosa e riservata.
Questa insenatura, fornita di bagnino, è frequentata sia dai bagnanti tradizionali che dai nudisti.
L’acqua è limpida, piena di formazioni rocciose e ricca di fauna.
Se amate immergervi appieno nella natura, questa cala è il posto che state cercando.

cala almadrava benidorm

 

Cala TíoXimo

Poche centinaia di metri più a nordest di Cala Almadrava, si raggiunge la sua baia “gemella”: Cala TíoXimo.
Questa piccola e selvaggia spiaggia si trova ai piedi di una collina rocciosa, all’interno del Parco Naturale della Sierra Helada.
Per arrivare a questa spiaggia bisogna percorrere un piccolo sentiero, in cima al quale si trova un parcheggio per le auto e scendendo si accede direttamente alla cala.
Se ti piace fare escursioni a piedi, puoi immergerti nell’ambiente naturale e incontaminato dei sentieri che circondano questa cala.
Come la sua spiaggia gemella, questa cala è formata da rocce, sabbia dorata e acqua limpida.

cala tio ximo benidorm

Divertimento notturno a Benidorm

Benidorm è la città che non dorme mai, dal tramonto all’alba offre ogni tipo di divertimento, dai pub, alle discoteche, spogliarelli, locali gay friendly, spettacoli dal vivo, cabaret, karaoke e molto altro.
Il quartiere inglese, detto zona guiri, situato a pochi metri da Playa Levante è senza dubbio il centro della vita notturna della città.
Questa zona, come si evince dal nome, è frequentata prevalentemente da inglesi, che hanno condizionato totalmente l’offerta di questa zona della città.
La zona è caratterizzata prevalentemente dai tipici pub britannici, discopub, discoteche e spettacoli dal vivo. Gli spettacoli variano da live band a porno show dal vivo.
Avenida de Mallorca è il centro nevralgico della zona inglese. Questa via, composta solo da locali, racchiude tutta l’essenza di questo luogo.

  • Il Champions, per esempio, offre alcool a basso costo, un toro meccanico e show dal vivo. A mezzanotte di ogni sera, infatti, questo discopub offre diversi tipi di intrattenimento.
  • Il Chaplin, invece, sempre in Avenida de Mallorca, il venerdì sera ospita il particolare spettacolo di magia della nota StickyVicky e di sua figlia.
  • Un altro locale da visitare assolutamente è il Rock Star, in Calle Girona, un pub dallo stile tipico britannico che ospita band da tutto il mondo.

In zona guiri senza dubbio non manca la fantasia in materia di intrattenimento. Se cerchi serate di ogni genere, alcool a poco prezzo e divertimento fino all’alba questa è la zona che fa per te.

benidorm guiri
Se, invece, preferisci un mood più tranquillo, nelle vie del centro storico ci sono decine di taperie e piccoli locali. Questa parte della città, come detto in precedenza, racchiude la tradizione e la vera essenza di Benidorm. Se vuoi immergerti nella tipica serata spagnola questo è il tuo posto.

Punti panoramici di Benidorm

Oltre al Balcon del Mediterraneo, Benidorm ha un altro punto panoramico: La Cruz.
La Cruz de Benidorm si trova nella parte nord-est della città, in cima ad una collina e si può percorrere a piedi o in bici. Una volta percorso tutto il sentiero e arrivato in cima, potrai godere del profilo completo della città che si affaccia sul Mediterraneo.

Quanto costa una vacanza a Benidorm?

Benidorm è la meta ideale per ogni tipo di viaggiatore, in base a gusti e disponibilità economica.
È una città eclettica, che regala esperienze diverse e offre a tutti la possibilità di viverla appieno.
Che tu scelga di passare una vacanza con i tuoi amici di una vita o con la tua famiglia, questa città è in grado di accontentare le tue esigenze e il tuo portafogli.
Benidorm coccola i propri viaggiatori, fornisce ogni tipo di servizio a prezzi accessibili.
Con i “menù del día” dei suoi ristoranti a 12 euro, gli appartamenti a 25 euro a notte e i locali non pretenziosi, ti permette di non rinunciare a nulla.
La città pensa anche a chi ama vivere i propri viaggi nel lusso più sfrenato, offrendo strutture ricche di sfarzo e comfort.
Oltre agli hotel superior con jacuzzi in camera, potete scegliere di affittare ville (nella zona del Rincon del Loix in particolare) che non hanno nulla da invidiare a Beverly Hills.
Nelle zone limitrofe della città, inoltre, si trovano interi quartieri di lusso esclusivo come Altea Hills e Mascarat Hills che omaggiano le zone più ricche della California.
In conclusione, Benidorm è una città che può ospitare tutti (adatta ad ogni portafogli) e non preclude niente.
È nata come un piccolo borgo di pescatori e, nonostante il suo gigantesco sviluppo urbanistico, non ha dimenticato le sue umili origini e accoglie tutti i viaggiatori che la scelgono, #Benidormteespera!

Alice, web designer, cultrice del buon cibo, amante dei viaggi e cittadina del mondo. Vivo in Spagna. Gattara inside.

Alice, web designer, cultrice del buon cibo, amante dei viaggi e cittadina del mondo. Vivo in Spagna. Gattara inside.

Write A Comment