fbpx
Destinazioni

Il lago di Braies: come arrivare e consigli

Pinterest LinkedIn Tumblr

Le Dolomiti sono un posto ricco di meraviglie naturali, cime maestose, vallate infinite dai colori sgargianti, laghi turchesi e tutto il bello che la natura può offrire laddove non viene osteggiata, derisa e mutilata dall’essere umano.

Il Lago di Braies è uno di quei luoghi fiabeschi da non perdere nelle Dolomiti, anche se arrivarci e perlustrarlo è diventato negli anni molto faticoso e richiede ingegno, pazienza e levatacce 🙂 .

Questo lago è diventato uno dei più famosi e frequentati, di sicuro per la sua bellezza, ma anche per la grossa esposizione su Instagram e social media in generale e perché apparso in Tv in una celebre e seguitissima serie Tv “Un passo dal cielo” con Terence Hill.

lago di braies le origini

ORIGINE DEL LAGO DI BRAIES

Il Lago di Braies in Trentino-Alto Adige si formò quando gigantesche torri di roccia precipitarono in profondità e spostarono la valle nel suo più punto più stretto. Dalle acque che si accumularono dietro il punto più stretto della valle nacque il Lago di Braies in provincia di Bolzano, un cosiddetto “lago di sbarramento”, che non mostra alcun riflusso visibile. Le acque defluiscono sotto terra nel punto più profondo e riemergono un buon tratto dopo a valle. Se tuttavia si dà credito alla leggenda, il lago si formò quando qui un tempo alcuni selvaggi estraevano oro. I pastori che vivevano nella zona erano invidiosi e tentarono di rubare questi tesori. La cosa però non riuscì, perché i selvaggi aprirono sorgenti sotterranee e fecero colare a picco tutta la loro ricchezza nel lago che nacque in questo modo.

https://www.braies.org/cosa-fare/lago-di-braies/

COME ARRIVARE AL LAGO DI BRAIES

lago di braies come arrivare
lago di braies come arrivare

Quando ho visitato il Lago di Braies partivo da Pergine Valsugana che dista circa 170 km e ci abbiamo messo circa 2 h e 30 per raggiungerlo, quindi il mio consiglio è di alloggiare nei pressi del Lago, tra Brunico e la Val Pusteria in modo da evitare sfacchinate e code chilometriche in macchina.

Per arrivare in macchina da Bolzano si sale verso Bressanone si seguono le indicazioni per Brunico e si entra in Val Pusteria direzione San Candido.

All’altezza di Monguelfo si svolta verso val di Braies, seguendo l’indicazione e dopo alcuni km si arriva a San Vito ed infine al lago di Braies.

Ma attenzione perché ci sono regole precise per l’accesso:

Sarà consentito accedere in auto lungo la strada che attraversa la valle di Braies fino all’esaurimento dei parcheggi della valle, dal 10 luglio al 10 settembre. Una volta occupati tutti i posti disponibili si procederà alla chiusura della via di accesso fino alle ore 15.00. La strada da Ferrara al lago di Braies sarà totalmente chiusa dal 10 luglio al 10 settembre 2020 tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 15.00. Queste restrizioni non si applicano ovviamente agli abitanti della valle di Braies. )(https://www.dolomiti.it/en/braies/news/lago-braies-limitazioni-traffico/)

Quindi bisogna arrivare prima delle 10 e sperare che ci siano ancora posti disponibili per il parcheggio, oppure in alternativa puoi prenotare il parcheggio qui https://www.prags.bz/it/  a 10€   ed  anche il bus navetta ed il ristorante che ti fornirà un pass del costo di 20€ che ti permetterà il transito nella zona di accesso al lago, il credito ti sarà poi scalato dalla consumazione.

Ci sono 3 parcheggi limitrofi al lago

  1. Lago di Braies
  2. frazione segheria
  3. e parcheggio ponticello

ed anche quello più lontano non è troppo distante dal lago di Braies e costa intorno ai 6€, ed è facilissimo raggiungere il lago a piedi, gli altri hanno un costo di €10 prenotando online.

Il lago di Braies è lungo 1,2 km per 400 m di larghezza ed è bellissimo per le montagne che lo incorniciano ed anche per i colori brillanti che lo caratterizzano.

Il momento migliore per ammirare ogni sua sfumatura è tra la primavera e l’estate quando sulla superficie si creano i riflessi magici della croda del Becco e del Sasso del Signore, ma anche in inverno regala scenari indiscutibilmente affascinanti e belli.

La passeggiata ad anello intorno al lago è lunga circa 3.6 km e dura 1.30 h, molto semplice da affrontare e davvero consigliata da noi, tanti spot per fare foto ed anche per riposarsi e godere dello splendido panorama.

Il percorso è facile e consigliato anche per cani, (GIOTTO è stato il nostro lasciapassare tra le persone che estasiate dalla sua bellezza e simpatia ci lasciavano fare foto ed intrattenerci in posti panoramici  😀 ) bambini e persone anziane, troverai panchine e bagni lungo il tragitto.

Per i più sportivi anche altri sentieri più impegnativi da affrontare.

lago di braies parcheggio
lago di braies

NOLEGGIO BARCHE A REMI LAGO DI BRAIES

Il lago di Braies è famoso anche per le  sue iconiche barchette a remi,  ti informo che il servizio è aperto ogni giorno ma con orari diversi a seconda del periodo dell’anno.

PREZZI BARCHE LAGO DI BRAIES

  • 30 min – € 19
  • 60 min – € 29

prezzo a barca: 1 barca per  max 4 persone

Orario di apertura

  • maggio/giugno/settembre/ottobre 10.00 -17.00
  • luglio/agosto 8.30 – 19.00
  • chiuso in caso di maltempo
  • non è possibile prenotare la barca in anticipo

Inoltre potrai affittare il pontile delle barche per effettuare riprese o servizi fotografici al prezzo di 150 € ma solo dalle 7.00 alle 8.00 di mattina.

Per informazioni (non si accettano prenotazioni per barca e pontile) : la-palafitta.com/it

AL LAGO DI BRAIES CON IL CANE

consigli per il lago di braies
consigli per il lago di braies

Al lago di Braies è consentito l’accesso con il cane che però dovrà essere tenuto al guinzaglio.

Per andare incontro anche alle esigenze del tuo amico a 4 zampe ti consigliamo di evitare gli orari più caldi e con maggiore afflusso di persone. (dopo le 10 di mattina e fino alle 15 ti sconsiglio il giro completo del lago)

Il sentiero ad anello intorno al lago è perfettamente percorribile da un cane in buono stato di salute, ricordati sempre di fermarti per farlo bere.

Il lago di Braies è stato apprezzato dal nostro cagnolino Giotto quindi sono sicura che piacerà anche al tuo cane!

P.S. Se hai un cane che tira molto al guinzaglio ed è irascibile con altri cani ti sconsiglio vivamente il lago di Braies, sopratutto negli orari con molta folla

CONSIGLI UTILI per il lago di braies

  • Arriva per le 8 di mattina al massimo o dopo le 16 (meglio di mattina, troverai sempre meno gente) e prenditi il tempo per le foto, poi rassegnati ad enormi flussi di persone.
  • Porta con te acqua e cappello.
  • Indossa scarpe comode e non ciabattine/ infradito o stivaletti, consiglio scarpe da ginnastica o da trekking.
  • Svuota la memory card della macchina fotografica perché sarai in preda allo scatto compulsivo ed in men che non si dica avrai scattato più foto di quante ne hai fatte nell’arco di tutta la tua vita.
  • Un telo da mare serve sempre se vuoi fermarti  a riposare anche se noi ci siamo comodamente seduti sui sassi.
  • Porta il pranzo al sacco perché i locali vicini sono presi d’assalto ed ovviamente non sono molto economici.
  • Ricordati di fare foto da diverse angolazioni e scoprirai dettagli e colori differenti

E mi raccomando goditi la bellezza incredibile di questo posto!

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

10 Comments

  1. Ciao Stefania, innanzitutto complimenti per questo tuo post che trovo molto utile! Hai elencato in modo chiaro tantissime dritte e per questo ti ringrazio. Da anni sogno di visitare il Lago di Braies, ma non ho ancora avuto l’occasione. Spero tanto di riuscirlo a vedere questo autunno, quando sarà avvolto da colori caldi.
    Mi piacerebbe molto fare un giretto con la barca, il cane può salire vero? Ho un cucciolo di Cavalier King, per cui non è troppo ingombrante.
    Sono rimasta senza parole quando ho letto il costo dell’affitto del pontile… solo a me sembra un’esagerazione? E soprattutto mi chiedo, c’è davvero gente che lo affitta per fare degli scatti?
    Grazie di nuovo per tutte queste info!

    • admin Reply

      Ciao Valentina,
      sì il costo del pontile è assurdo per me!
      Il cane può salire sulla barca,
      grazie a te per aver apprezzato il mio articolo,
      un saluto e buon weekend!

  2. Grazie per tutte le precise informazioni, quest’anno non abbiamo avuto modo di vederlo, abbiamo fatto il lago di carezza, ma so che lago di Braies è stato veramente preso d’assalto dai turisti. Ammetto che sono curiosa di dirlo ma magari rimando per la stagione invernale

    • admin Reply

      Ciao Julia,
      anche Carezza è davvero spettacolare, come un po’ tutti i laghi della zona!
      Credo che Braies debba essere molto suggestivo anche in inverno.
      Un saluto e grazie a te per l’apprezzamento.

  3. Effettivamente il Lago di Bries è molto famoso, anch’io ne ho sentito parlare e visto le bellissime immagini… giustamente vien voglia di visitarlo! Ma non credevo che fosse così complicato arrivarci… hai dato comunque un sacco di info utili per la visita, grazie mille!

    • admin Reply

      Ciao Lucia,
      diciamo che è più difficile da raccontare che da fare e cmq ne vale la pena!
      Grazie a te per aver apprezzato!

  4. Alessandra Reply

    Conosco bene questo lago perchè è da diversi anni che trascorriamo le nostre vacanze estive in Val Pusteria. In effetti è un lago bellissimo. Quest’anno, però, abbiamo preferito altre mete per le nostre escursioni perchè è stato letteralmente preso d’assalto dai turisti. Meglio, come hai detto bene tu, andarci presto la mattina o verso il tardo pomeriggio.

    • admin Reply

      Ciao Alessandra,
      in queste zone ci sono tantissimi bei posti che c’è l’imbarazzo della scelta 🙂
      Grazie per essere passata 🙂

  5. Sono sempre stata al lago di Braies d’inverno e vorrei tanto vederlo d’estate, anche per fare un giro in barca. L’ ho sempre visto con ghiaccio e neve, pertanto era impossibile fare la passeggiata ad anello perchè il rischio cadute e scivoloni era davvero elevato!

    • admin Reply

      Immagino Michela, io invece vorrei vederlo in inverno!

Write A Comment

SCARICA LA GUIDA GRATUITA
“COME COSTRUIRE UN BLOG DI VIAGGIO”