fbpx
Il viaggio interiore

Il viaggio interiore: come inizia

Pinterest LinkedIn Tumblr

IL MIO VIAGGIO INTERIORE

Come inizia il viaggio interiore, quello più importante e lungo?

Inizia quando ti svegli nel cuore della notte con la tachicardia, quando  ti guardi attorno e ti senti completamente perso, quando il mondo ti sembra tutto malato e marcio ma la realtà è solo che hai perso il contatto con te stesso, o peggio ancora non l’hai mai avuto.

L’apatia diventa la tua risposta alla vita, insieme al cinismo ed al pessimismo, il tutto condito anche con una generosa spolverata di vittimismo.

Di fronte a te ci sono 2 strade:

-continuare a piangere, sentire dentro il cuore che scoppia di infelicità e di pulsazioni accelerate, è il corpo che ti chiama, che ti avvisa, ti sta suggerendo forse che devi fermarti,

-oppure posare lo sguardo in profondità e smetterla con questa routinaria superficialità stressante da perfetto occidentale.

Puoi guardare quello che ti sta succedendo e decidere che va osservato, affrontato, e che qualcosa deve cambiare, anche tutto, perché alla fine il solo unico scopo, qual è?

Ed è da quella domanda che inizia tutto.

Quando scavi in superficie e gratti via le sovrastrutture, i limiti auto-imposti, quelli sociali, quelli familiari, i traguardi inutili che non vuoi davvero nemmeno prendere in considerazione, ecco che arrivi al cuore di te stesso e delle possibilità che vuoi realmente darti.

Conta tanto essere disperatamente uguale agli altri?

Guadagnare lo stesso stipendio?

Poter raccontare un avanzamento di carriera e di stipendio? Quanto contano quei minuti di auto plauso e di compiacimento da condividere con gli altri se per ottenerlo ti sei regalato 2 anni di logorante infelicità?

viaggio interiore

Davvero ti piacerebbe comprare una casa e pagare un mutuo? Davvero ti fa stare meglio il possesso di qualcosa, o lo stai solo accettando perché te l’hanno raccontata così?

Perché non puoi licenziarti da un lavoro che ti ha fatto venire la gastrite e che ti fa essere arrabbiato e teso sempre, anche nei giorni in cui non lavori?

Davvero non puoi stare un minuto senza lavorare e perderti nell’incertezza (SCOPRIRE COSA VUOI FARE DAVVERO) anche se hai soldi da parte ed un tetto sulla testa, oppure hai solo paura del giudizio là fuori?

Ma quello stesso giudizio quando fai il bravo soldatino ti aiuta ad essere calmo, sereno ed appagato?  NON CREDO

ALLORA  TI SIEDI, PIANGI E TI PERDI NELL’INCERTEZZA.

Ti guardi dentro anche se fa malissimo, anche se devi aprire scatole chiuse da decenni, anche se hai ancora più gastrite di prima, e poi scegli di darti un’altra chance, scegli di sceglierti, di essere diverso e di non sentirti di meno degli altri, perché tu stai scegliendo i tuoi valori ed è solo al tuo benessere ed amor proprio che devi dare ascolto.

Non ti fermi solo pochi istanti, ma rifletti, non ti giudichi e ti prendi il tempo delle tue scelte.

viaggio interiore

Sembreranno scelte idiote alla maggior parte delle persone, soprattutto a quelle che non fanno mai scelte e vivono la vita senza Responsabilità,(verso se stessi in primis) ma ti renderanno il protagonista della tua vita e ti sentirai eroico e vivo.

Le emozioni fanno parte della vita, la gioia, la vitalità, l’entusiasmo e non è normale e saggio cancellarle per essere chi ti hanno detto di essere, o per chi credi di dover essere, non è normale provare solo rabbia, frustrazione e rancore.

Non raccontartela, non mentire a te stesso, c’è chi ogni giorno è felice e soddisfatto e comunque prova tutta la gamma completa di emozioni, non si è polarizzato solo sui sentimenti negativi perché proprio non riesce a fare altrimenti.

Cancella con un colpo deciso tutta la negatività dalla tua vita, la rabbia, le lamentele, l’aggressività accesa ed eccessiva in tutto quello che fai, dai spazio al nuovo.

Parlati in modo diverso.

Leggi storie di coraggio e di vita vera vissuta con gioia, ed appagamento, leggi storie di successo.

Smetti quella litania interiore che ti dice che non ce la farai, che sei mediocre, che sei sfortunato.

Lasciati ispirare.

Respira e lascia andare il vecchio te stesso.

Il tuo mondo interiore, quello che ti ha accompagnato fin qui, non è l’unico possibile, per fortuna.

Segui i tuoi sogni, anche se allo stato attuale ti sembrano irraggiungibili.

Non occupare il tuo tempo, preoccupati del tuo tempo, come investirlo e come renderlo indimenticabile.

Scegli di vivere ogni giorno in modo intenso, diverso ed edificante per te stesso, solo te stesso, senza compiacere nessuno.

L’unica, la sola persona a cui devi rendere conto sei solamente tu.

Se non ti fermi mai a fare un passo indietro e cercare di capire cosa vuoi veramente dalla vita , inseguirai per sempre cose che nemmeno vuoi veramente. Oppure ti sentirai per sempre insoddisfatto e infelice, anche se riesci ad ottenerle. Ti sentirai come se stessi facendo progressi, ma in realtà ti stai allontanando da dove vuoi essere.

Non ha senso correre più veloce se stai andando nella direzione sbagliata.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

6 Comments

  1. Penso ci siano davvero molte, troppe incognite da considerare quando si fa una scelta di questo tipo dove rivoluzioni non solo il modo di affrontare la vita ma anche di viverla proprio. Ci vuole sicuramente una certa dose di coraggio che non tutti possiedono.

  2. Mi sono ritrovata in tantissimi pensieri, un articolo che viene dal profondo! Mai smettere di ascoltarsi e di darsi una possibilità, anche quando la strada si fa in salita!

    • admin Reply

      Grazie Andrea, sono molto felice che tu abbia percepito la mia emozione nella scrittura di questo articolo. Un abbraccio grande a te

  3. Il tuo viaggio interiore mi ha permesso di viaggiare anche all’interno di me stessa. Grazie mille! ❤️ Selena

Write A Comment