fbpx
Abruzzo

5 posti da visitare in Abruzzo in autunno

Pinterest LinkedIn Tumblr

L’Abruzzo, ormai è noto a tutti, è una regione con tanto verde, bel mare, larghe spiagge, buona cucina, ottimo vino, montagne e tante attività da fare in estate, ma con i suoi panorami, castelli, piste sciistiche, incantevoli borghi e centri storici è perfetta anche per l’autunno e l’inverno.

Ti consiglio 5 posti da vedere in autunno in Abruzzo, da non perdere assolutamente, quindi salva l’articolo e segnati tutte le destinazioni.

Valle dell’Orfento

La Valle dell’Orfento si trova nel Comune di Caramanico Terme (Pescara), ed è una Riserva Naturale, ha una superficie complessiva di 2606 ettari, è un’area molto estesa.
Nella Valle dell’Orfento c’è l’unico canyon della Majella con un corso d’acqua perenne. Qui i sentieri da poter percorrere sono tanti e l’ingresso è possibile o dal centro di Caramanico, o dal  ponte sulla statale.

Prima di iniziare il sentiero ricorda di passare dal centro visite per registrarti perché è obbligatorio.

Tra i sentieri da percorrere ti consiglio

L’Anello del Ponte del Vallone, non troppo lungo e difficile, di livello medio/facile,c irca 6 km di percorso, e circa 40 minuti all’andata.(al ritorno su un altro percorso ci vogliono circa 90 min.)

Dalla frazione di Santa Croce di Caramanico Terme (PE) s’imbocca un sentiero, si arriva ad un piccolo spiazzo roccioso, davanti a te trovi un denso bosco di conifere e pini neri. Continuando a salire arrivi ad un ponticello, dopo circa un centinaio di metri si inizia a scendere verso il fondovalle e si arrivi al fiume, qui ricorda che è vietato tuffarsi, mettere cose in acqua, e bagnarsi.
Lungo il percorso si attraversano continuamente le due sponde del fiume, tramite dei ponticelli di legno e si perviene alla base del ponte di Caramanico. L’ultima salita ed in circa venti minuti si arriva al ponte, terminando così l’escursione.

N.B.  È VIETATO TORNARE INDIETRO SULLO STESSO PERCORSO DELL’ANDATA, per visitare la Valle bisogna seguire i sentieri (Scalelle e Ponte del Vallone) in senso unico antiorario obbligatorio in relazione all’Ordinanza n°17 del 5 giugno 2020 del Comune di Caramanico Terme.

Castel del Monte e rocca calascio

Castel del Monte è un borgo abruzzese che si trova all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso,  in provincia dell’Aquila a sud della piana di Campo Imperatore e vicino alla magnifica Rocca Calascio.

 

È un bellissimo borgo medievale ricco di vicoli, piazzette e magnifici scorci e possiede un centro storico fortificato, lasua particolarità è che è incastonato a meraviglia tra i monti.

Il borgo di Castel del Monte è stato inserito nel circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Ti consiglio di fare un giro nel suggestivo centro storico e poi di passare a far visita al castello di Rocca Calascio, altra meraviglia tutta abruzzese.

Il Castello di Rocca Calascio è uno dei più alti castelli medievali d’Europa perché si trova a 1.512 metri sul livello del mare.

Il National Geographic ha inserito il castello della Rocca di Calascio tra i 15 castelli più belli al mondo.

Da sopra la Rocca  si assiste ad uno tra i panorami più suggestivi d’Abruzzo, si può scorgere l’intera catena del Gran Sasso,  la Majella e il Sirente-Velino.

Scanno

Scanno è una vera perla nel cuore dell’Abruzzo, tra il lago, gli eremi ed il suo magico borgo offre una varietà di attività e di bellezze da ricercare, fotografare e di cui godere.

lago di scanno

Ecco cosa fare a Scanno:

-osservare da vicino il bellissimo lago balneabile

-percorrere il sentiero del cuore del lago di Scanno ( il lago  non ha propriamente la forma di un cuore, ma da una certa prospettiva il lago regala questa immagine)

-fare un giro nel paese di Scanno, vicoli tutti curati e bellissimi, antiche botteghe e splendide chiese.

Villetta Barrea

Il borgo di Villetta Barrea è immerso in un suggestivo paesaggio dominato dalla natura, si trova infatti nel cuore verde delle montagne abruzzesi, immerso nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Si sviluppa attorno ad un castello del 1300 eretto nella parte alta del paese.
Nel borgo, attraversato dal fiume Sangro è normale vedere passeggiare cervi o vederli mentre riposano, una bellissima visione.
Consiglio anche la passeggiata sul lungofiume.

Opi

A pochi km di distanza da Villetta Barrea si trova Opi,  situato in uno splendido anfiteatro naturale, circondato da rigogliose montagne ricche di boschi.
Un antico borgo medioevale, singolare per la sua posizione sembra un villaggio pastorale.
Dopo un giro nel borgo puoi dirigerti  nel Parco Nazionale d’Abruzzo per un’escursione, infatti da Opi partono molte passeggiate ed escursioni.
Un magnifico itinerario è quello che sale al monte Amaro, oppure puoi fare una  passeggiata attraverso i boschi  seguendo il fondovalle della Val Fondillo verso la Val Canneto e il versante laziale del Parco. Oppure dirigerti verso la Camosciara che è uno dei luoghi più belli del Parco, raggiungibile all’inizio con un comodo percorso, e poi con sentieri più ripidi ma molto paesaggistici su cascate,  faggete e montagne.

Quale tra queste destinazioni ti ispira di più per questo autunno?

Fammi sapere, ti aspetto nei commenti e buon Abruzzo!

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Stefania, copywriter e digital strategist, amo leggere, viaggiare ed ascoltare le storie dal mondo. Adoro l'Asia. Vegan, piena di speranza per un pianeta migliore, innamorata del mio cagnolino Giotto.

Write A Comment